L’osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento che pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, ect..) non prevede l'uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia, ma attraverso manipolazioni e manovre specifiche si dimostra efficace per la  prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l'apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l'osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali).
Inoltre a differenza della medicina tradizionale allopatica, che concentra i propri sforzi sulla ricerca ed eliminazione del sintomo, l'osteopatia considera il sintomo un campanello di allarme e mira all'individuazione della causa alla base della comparsa del sintomo stesso.

IMG_8018
IMG_8018

IMG_8404
IMG_8404

IMG_8430
IMG_8430

IMG_8018
IMG_8018

1/10

il biologo nutrizionista svolge principalmente il ruolo di educatore alimentare, ossia ha il compito di fornire all'utenza le proprie conoscenze in campo nutrizionale ed alimentare in modo che essa possa essere in grado di intraprendere una dieta corretta, intesa come stile di vita mirata ad ottenere un ottimo stato di salute. ciò non si traduce semplicemente nella variazione del peso corporeo, il quale risulta essere solo una conseguenza della terapia alimentare, che è volta piuttosto al raggiungimento di un completo stato di benessere.

seguire una corretta alimentazione è necessario non solo in presenza di patologie (come celiachia, diabete, dislipidemie, malattie infiammatorie croniche dell'intestino, sovrappeso e obesità, etc.), ma anche in caso di condizioni fisiologiche ottimali, perchè mangiare cibi appropriati alle proprie esigenze, nella giusta quantità e di ottima qualità, permette di sentirsi in forma, prevenire molte malattie e anche essere di buon umore.

 

il cibo che mangi può essere o la più sana e potente forma di medicina o la più lenta forma di veleno (ann wigmore).